Home / News / BEAUTY A QUATTRO ZAMPE
autri-taheri-TTGSZSElkOI-unsplash

BEAUTY A QUATTRO ZAMPE

QUANDO È MICIA O FIDO AD ANDARE DAL COIFFEUR

Toelettare è importante non soltanto per motivi estetici, ma anche e soprattutto per mantenere il cane in salute: ecco il perché, come e quali strumenti utilizzare e a chi rivolgersi.

alan-king-KZv7w34tluA-unsplashLo sapevate che quest’anno l’Italia, con 50,3 pet presenti ogni 100 abitanti, ha vinto la fascia del Paese più “pet friendly d’Europa? A dirlo è il nuovo rapporto Assalco-Zoomark BolognaFiere dedicato all’alimentazione e alla cura degli animali da compagnia. Secondo la relazione il Belpaese, con 60 milioni di animali domestici, sale al primo posto in classifica scavalcando la Francia (46,5), la Polonia (41) e la Spagna (40,2). Non è quindi da considerarsi un caso che nel nostro Paese il mercato del cibo per cani, gatti, conigli, uccelli… abbia registrato un più 3,8% e il compartimento beauty a quattro zampe negli ultimi 12 mesi sia cresciuto del 15%. Ecco che nel carrello della spesa, oltre a crocchette e bocconcini, compaiono: rasoi, colonie rinfrescanti, detergenti idratanti, balsami sciogli nodi, deodoranti… insomma una gamma di prodotti di bellezza interamente dedicati ai nostri pelosetti che si distinguono non solo per componenti e benefici, ma anche per qualità e doti specifiche. erda-estremera-D1wiHCovGJ0-unsplash

Tuttavia le cure per micio e fido non passano solo tra le mani di chi li ha adottati, negli ultimi cinque anni le strutture per la cura del benessere e l’accudimento dei pet sono cresciute del 43,7%. Sono fortunatamente, quindi, in molti i proprietari che si affidano a persone esperte per la cura del proprio pet, soprattutto quando si parla di tolettatura poiché questa pratica deve essere ben eseguita. A riguardo non dimentichiamoci che le tipologie del pelo animale variano da razza a razza e ognuno necessita una pratica di sfoltimento diversa e in determinati periodi dell’anno. Con il fai da te il rischio d’inciampare in errori – che già nell’immediato non giovano all’animale e a lungo andare possono anche causare alla bestiola danni irreparabili che riguardano sia il lato estetico, sia quello salutistico – è altissimo.

maggielovesorbit-on-insta-rB8AWFdynmQ-unsplashPer questo motivo è bene affidarsi sempre a mani navigate e chiedere consiglio a veri esperti del settore prima di cadere in banali errori che possono compromettere la salute del nostro adorato animale. Tra gli errori più comuni spicca quello di tosare il cane in estate perché così facendo si crede che l’animale soffra meno il caldo: nulla di più sbagliato, perlomeno nella maggior parte dei casi! Non tutti sanno che il pelo è un naturale ed efficace isolante/termo protettore, sia in estate, sia in inverno: ciò significa che il mantello, composto da pelo e da sottopelo, protegge il nostro amico durante le alte e le basse temperature. Privando il pelo, ovviamente, viene a meno questa funzione e il cane è esposto maggiormente non solo a sbalzi termici che di certo non giovano al suo benessere, ma così intervenendo si riducono anche le sue difese naturali della pelle. Non per niente un buon veterinario e un preparato toelettatore vi consiglieranno di sfoltire il pelo del vostro quadrupede e non di tosarlo (salvo casi specifici). iz-phil-uAgwJtaUJUc-unsplash

Raccomandatissimo, invece, è pettinare spessissimo il proprio animale per favorire la rimozione: del pelo morto, della sporcizia e da eventuali parassiti. Quest’operazione, oltre a favorire una preziosa e importante stimolazione della circolazione sanguigna cutanea, è anche il momento migliore per verificare lo stato di salute della cute poiché in questo modo è più facile scoprire l’eventuale presenza d’infezioni, di piccole ferite o di “corpi estranei”. Mai spazzolare il manto contropelo e mai agire sul pelo bagnato. Dopo il pettine si passa alla spazzola: quest’ultima può (deve) essere anche utilizzata quotidianamente da sola alla fine della giornata o dopo l’ultima uscita serale così da mantenere pulito e in ordine il manto del cucciolo.

the-poodle-gang-6EqPiuzgJmA-unsplashAlla presenza di nodi è opportuno non tirare troppo o snodarli manualmente. Prima di acquistare qualsiasi tipo d’attrezzatura è bene consultarsi con un esperto; solo lui, infatti, potrà consigliarvi sugli utensili più giusti da adoperare in base alle caratteristiche di Fido o di Micia. Un suggerimento? Abituate fin da piccolo il vostro gattino o la vostra cagnolina a questa pratica alternando massicce dosi di coccole e di parole dolci a spazzolate morbide ma incisive. Come in tutte le fasi d’educazione è anche utile premiare durante la sessione il cucciolo con alcuni bocconcini prelibati, in modo che la bestiola colleghi lo strumento e l’attività a qualcosa di positivo. Tenete a mente che la tolettatura costituisce un tassello fondamentale nell’igiene del nostro quadrupede e per una pulizia completa non dimenticatevi delle orecchie, dei denti, del taglio delle unghie… e ovviamente del bagno.

 

Condividi

Guarda anche

foto3

Questo Natale regala un volo in mongolfiera

Il volo in mongolfiera è un’esperienza unica ed indimenticabile. Con Milano Mongolfiere potrai sorvolare a bordo di una mongolfiera …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *