Home / Drag World / Confused Drag Cabaret
Very high resolution 3d rendering of red stage theater velvet drapes
Very high resolution 3d rendering of red stage theater velvet drapes

Confused Drag Cabaret

Il “Confused Cabaret” è una location unica per una serata completa, che consente di sorseggiare ottimi cocktails al bar, o comodamente seduti su sedie, divanetti o gradoni, godendo di uno spettacolo di cabaret unico a Milano tutti i venerdì sera, che integra uno strip tease per ingolosire i più birichini! Dopo lo show le alternative rimangono varie e tutte valide, dalla disco music da ballare in pista, alle chiacchere sorseggiando drink, non dimenticando la possibilità di conoscere persone anche scendendo i gradini dell’area sotterranea, invitante e stuzzicante…

Conosciamo meglio le protagoniste del Cabaret con tre semplici domande:
1. Descriviti con tre parole/aggettivi.
2. Il Confused Cabaret ha scelto di far collaborare artiste storiche ed emergenti in una sorta di laboratorio artistico, ti piace l’idea?
3. Dopo l’esperienza al Confused Cabaret ci ritornerai?

donnasofiaDonna Sofia
1. Descrivermi in tre parole è molto difficile, ma, cercando di rappresentare le varie sfaccettature di Donna Sofia, direi solare, perspicace e stronza.
2. Credo non si finisca mai di imparare nella vita. Ma penso, appunto, che sia la vita ad insegnarti a cavalcare un palcoscenico! Il laboratorio è senz’altro qualcosa di utile per far conoscere e mettere a disposizione piu strumenti e tecniche possibili che un artista può utilizzare per esprimere la propria arte! Ma credo che l’ingrediente indispensabile che debba esistere prima di tutto sia proprio… l’arte! Un laboratorio quindi è utile a un artista per crescere e, per chi non è artista inside, un utile strumento per comprendere l’arte! Io ho imparato molto sul campo..conoscendo persone, situazioni e spettacoli diversi e disparati. E credo non esista miglior laboratorio dell’esperienza sul campo. Quindi, porte aperte ai laboratori formativi, che siano per gli aspiranti artisti un inizio per la loro carriera e non un arrivo. Per coltivare e incentivare l’arte sarei ben lieta di mettere a disposizione il percorso di donna sofia e il bagaglio di esperienza ed emozioni che ha raccolto in tutto gli anni di carriera.
3. Al Confused Cabaret anche sempre! Ma si sa che un’artista è pane per il pubblico! Quindi spero che Donna Sofia riesca ad accarezzare le emozioni del pubblico del Confused Cabaret!

sebille

 

 

Sebille Garcia
1. Spumeggiante, ironica e sorprendente.
2. Si mi piacerebbe insegnare l arte di essere trasformista.
3. Mi piacerebbe tornare prestissimo al Confused Cabaret!

 

 

 

samanta

 

 

 

Samantha Karamel
1. Divertente, fresca e sensuale
2. Si, mi piacerebbe insegnare alcuni trucchi del mestiere.
3. Tornerò al piu presto al Confused Cabaret, Baci!

 

 
pattivisconti

 

Patty Visconti
1. Trash, innovativa, mai scontata!
2. Mi piacerebe molto è sempre stato un mio “sogno” nel cassetto quello del laboratorio!
3. Ritornerò molto volentieri al Confused Cabaret! Grazie a tutto lo staff del Confused, a Mayaluna che è stata una fantastica “scoperta” e a tutte le compagne di viaggio fin’ora incontrate.

 

 

 

 

 

tachipierinaTachipierina
1. Estroversa, comica e solare.
2. Sono per queste cose in quanto per essere artisti non  serve solo trucco e parrucco, ma c’è tanto lavoro da fare e sarei pronta a dare un mio piccolo e modesto contributo laddove fosse necessario.
3. Al Confused Cabaret tornerei il prima possibile!

 

 

 

 

sconziLady Karmy (Sconzi)
1. Simpatica, autoironica ma allo stesso tempo timida.
2. Si, mi piace molto. Credo che sia utile  visto che tante ancora credono che per fare la drag basta mettere parrucca e tacchi.
3. Tornerei al Confused Cabaret anche adesso!

 

 

 

 

lucamagli

 

 

Luca Magli
1. Innovativo, temerario, professional-passionale.
2. Mi piace davvero l’idea del laboratorio,  può sempre essere un ottimo spunto per collaborazioni e crescite artistiche.
3. Tornerò al Confused Cabaret con molto piacere, l’atmosfera è unica.

 

 

 
bigbabolBig Babol
1. Splendida, altrimenti non sarei una drag queen, coreografica e colorata.
2. Molto interessante e tutte le serate dovrebbero essere una fucina di idee soprattutto quelle nei locali a tema, ma anche se non sempre è così.
3. Mi sono divertita un sacco, ho adorato, perciò tornerei volentieri sono al Cabaret Confused!

 

 

 

 

mayalunaMayaluna
1. Casinista, ironica, irriverente.
2. L’idea di creare un gruppo composto dalle migliori artiste storiche (mi metteranno qualche petardo sotto la sedia per questo aggettivo) e da molte più recenti artisticamente la trovo ottima. Stimolare l’approccio e la comunicazione/interscambio artistico/umano fra drag queen è la chiave fondamentale per una crescita artistica ma soprattutto personale, non dimenticando mail che l’allievo impara dal maestro, ma al tempo stesso il maestro impara dall’allievo.
3. Mi rivedrete al Cabaret Confused ogni venerdì il più a lungo possibile, per me questa è un’avventura unica e sono davvero orgogliosa di farne parte e poterla capitanare!

 

 

 

cooltext184809304724382

 

 

Tutti i venerdì dalle ore 22
Confused Club – Via G.B. Sammartini, 23/25 – Milano – www.confusedmilano.com
Prenotate il vostro tavolo al numero: 339.2914174  (prenotazione consigliata)

Condividi

Guarda anche

LA WANDA GASTRICA

LA WANDA GASTRICA

Con la serata di inaugurazione del 24 aprile è ripartita la stagione del “Mama mia” …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *